Tributo a Norcia (PG)

Testo tratto dal post della pagina Facebook in Italia:

“Quella appena terminata è stata una giornata drammatica per il nostro Paese, un sisma di magnitudo 6,5 (la più elevata registrata dal terremoto del 1980 in Irpinia) ha seminato terrore e devastazione in decine di comuni del centro Italia. Fortunatamente non ci sono state vittime. La città di Norcia ha pagato un tributo altissimo, sia la Basilica di San Benedetto che la cattedrale di Santa Maria Argentea sono crollate, anche la nota frazione di Castelluccio, che domina l’omonimo straordinario altipiano, è praticamente rasa al suolo. A poche settimane dalle ingenti distruzioni di Amatrice la terra non dà tregua ed è un continuo susseguirsi di scosse. Mi impressiona sfogliare il mio archivio fotografico e vedere luoghi che a distanza di pochi anni sono feriti così gravemente, come Norcia e Castelluccio cosi Amatrice e l’Aquila. Mi auguro che tutti possano risorgere belli come prima, voglio dedicare con affetto questo piccolo tributo alla città di San Benedetto ed ai suoi abitanti.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...