Orridi di Uriezzo e marmitte dei giganti (VB)

Dove la forza dell’acqua ha scolpito la roccia.

Pochi metri a sinistra della facciata della bellissima chiesa di San Gaudenzio a Baceno (Vb), oltrepassando un arco, inizia uno dei sentieri che conducono agli spettacolari orridi di Uriezzo. Siamo nell’alto Piemonte, a nord di Domodossola, dove la strada si biforca conducendo a sinistra all’alpe Devero ed a destra in Val Formazza. Lo stretto canyon dalle alte pareti che si raggiunge dopo mezz’ora di cammino è stato scavato durante l’ultima era glaciale dai torrenti che nascevano dal ghiacciaio del Toce. La forza delle acque ha modellato la roccia creando un’ambiente tanto affascinante quanto sconosciuto ai più. Una scala metallica consente di scendere sul fondo della fenditura, dove ora non scorre più l’acqua, che possiamo invece ritrovare a pochi metri dall’uscita della gola, dove è possibile ammirare da un ponte le marmitte dei giganti. Si tratta di vasche naturali formatesi anch’esse a seguito dell’erosione provocata dall’impeto delle acque. Vi invito a scoprire questo luogo se non lo conoscete già perché sono certo che ne resterete colpiti!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...